Fundraising nonprofit

0

Fundraising nonprofit, perchè un altro blog?

Spesso mi capita di atterrare, nelle ricerche web, su blog di colleghi che da tempo scrivono su questa materia. Tutti molto bravi e professionalmente ineccepibili. Ho provato un grande entusiasmo nel vedere che, senza alcun interesse personale se non il piacere di farlo, dedicano parte del loro tempo per aprire discussioni o formare altre giovani persone. Mi sono voltato indietro e ho visto 20 anni di mia attività in questo settore. Decine, decine e decine di Organizzazioni non profit con le quali mi sono confrontato, che nel tempo hanno seguito i miei consigli, hanno impostato i loro data base secondo le "miglior pratiche" create nei nostri prodotti e che tutt'ora, nella quotidianità, continuano a farlo. Tre anni di attività in Spagna e Polonia mi hanno fatto prendere contatto con nuovi e stimolanti contesti ed ora, questa meravigliosa avventura americana al fianco di Black Baud. Non di minor importanza l'esperienza nella Fondazione Fare Insieme Onlus, il laboratorio socialmente utile di myDonor® con la quale "siamo in strada" per sperimentare direttamente le miglior pratiche di fundraising nonprofit e con i proventi raccolti finanziamo progetti di altre Organizzazioni o piccoli interventi direttamente sul nostro territorio in casi di necessità.

Oggi la mia attenzione è sempre di più orientata all'ambito web del fundraising nonprofit, di pari passo con le nuove tecnologie, continuando però in quella ricerca della centralità del dato e della Persona che per me è sempre stato un punto cardinale. Il mondo sta cambiando alla velocità della luce e se pur non vanno abbandonate le metodologie di raccolta classiche, sempre di più si deve porre l'attenzione verso le generazioni che ormai sono pervasivamente abituate all'uso del digitale. In particolare verso la Millennial Generation, i nati tra il 1981 e il 1998 che stanno diventando contributori importanti e sempre di più lo saranno ed a questi dovremo guardare parlando di fundraising nonprofit.

La domanda mi è venuta spontanea, perché non dedicare anch'io parte del mio tempo a raccontare le mie esperienze, i successi e gli insuccessi? Eccomi allora qua, alle prese con un blog. La partenza non sarà facile, il tempo pochissimo ma voglio provarci. Sarà poi chi mi legge a decretare o meno il successo di questa idea e se sarà opportuno continuare. Io ci provo!

Tre le categorie di articoli previste a breve. La prima "Fundraising Emotional 4.0", che sarà focalizzata sulle miglior pratiche di acquisizione donazioni  sul web, la seconda "Fundraising in trasparenza" focalizzata sullo SROI (Social Return of Investment) e l'accountability, nella considerazione che questi due siano i fattori dominati nel successo del fundraising nonprofit per le ONP. La terza Clusterizzazione Data Base" si focalizzerà sull'attenzione da porre e le miglior pratiche per nel clusterizzare (o segmentare) correttamente il proprio Data Base.

Marco

[supsystic-social-sharing id="1"]